Non mancheranno giornate afose durante le quali, boccheggianti, ci volgeremo, quasi d'istinto, verso il frigorifero alla ricerca di una bevanda fredda o di un gelato.Quale illusione credere di combattere in questo modo la canicola!

Il nostro stomaco non ama ricevere il "gelo" in nessun periodo dell'anno: infatti, il gelo, ha il potere di bloccare l'attività dello stomaco e del sistema digerente. Non solo, alla fine, si avverte più caldo prima e ci si ritrova con il ventre dilatato, specialmente se introduciamo liquidi gassati e zuccherini.

Paradossalmente, del buon tè Bancha tiepido o a temperatura ambiente sarà un ottimo dissetante mentre una delicata mousse al limone o alla frutta potrà allietare le nostre serate in famiglia o con amici....o, perché no? Ce la potremo gustare anche da soli!

Mousse al limone

    • succo di mela 1l
    • sale un pizzico
    • agar agar in fili 15 gr
    • scorza di un limone grattugiata
    • malto di riso 3 cucchiai
    • granella di nocciole

Mettete in una pentola: il succo di mela, il pizzico di sale, l'agar agar, la scorza di limone grattugiata. Fate bollire il tempo necessario per sciogliere l'agar – circa cinque minuti -

Quindi unite il malto e stendete il tutto in una pentola ampia ( tipo una pirofila da forno). Lasciate raffreddare per circa un'ora.

Diventerà una gelatina che dovrete frantumare con un cucchiaio di legno e rovesciare in una pentola alta: frullate il tutto e disponete la mousse, così ottenuta, in piccole ciotole. Guarnite con granella di nocciole e servitela fresca.

Gelatina di frutta

Disponete in piccole ciotole della frutta, a piacere, tagliata come la macedonia. Ricoprite la frutta, in ciascuna ciotola, con la stessa miscela della mousse di mela ancora bollente. Lasciate raffreddare e consumatela fresca.

Mousse alla frutta con crema di mandorle

    • succo di mela 1l
    • sale un pizzico
    • agar agar in fili 15 gr
    • malto di riso 3 cucchiai
    • crema di mandorle due cucchiai
    • granella di nocciole 

Mettete in una pentola: il cucco di mela, il pizzico di sale, l'agar agar, . Fate bollire il tempo necessario per sciogliere l'agar – circa cinque minuti -

Quindi unite il malto e stendete il tutto in una pentola ampia sul fondo della quale avrete disposto due o tre pesche tagliate a fettine ( o altra frutta).

Lasciate raffreddare per circa un'ora. Diventerà una gelatina che dovrete frantumare con un cucchiaio di legno e rovesciare in una pentola alta. Unite la crema di mandorle e frullate il tutto. Disponete la mousse, così ottenuta, in piccole ciotole. Guarnite con granella di nocciole e servitela fresca.

Per informazioni usa il numero verde!

o scrivi a: info@istitutomedicinanaturale.it  

Numero-Verde prj bitmap nero

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.